Ti vosi perdiri

Munch

Ti vosi perdiri ma ora ca t'aju pirdutu sulu n'abissu è la me vita. Si l'ummira c'avanza ne li me uri vacanti ne lu sfasciumi di li jorna unni suli su i me passi e si fa nìura l'aria di la sira.

Nun putiriti cchiù diri “t'amu” è chistu lu pensieru cchiù tristi ca ogni ghiornu n'capu di mja rovina comu na pitruliata.

***

Ti ho voluto perdere / ma ora che ti ho perduto / solo un abisso è la mia vita. / Sei l'ombra che avanza / nelle mie ore vuote / nelle macerie dei giorni / dove i miei passi sono soli / e l'aria della sera si fa nera // Non poterti dire più 't'amo' / è questo il pensiero più triste / che ogni giorno rovina su di me / come una sassaiola